L’Umbria e le sue bellezze

Abbiamo fatto per i nostri ospiti una selezione di alcune delle più belle mete da visitare dell’Umbria.

1

ASSISI

Assisi è una località di collina dell'Umbria, in Italia centrale. È il luogo di nascita di San Francesco (1181-1226), uno dei santi patroni d'Italia. La basilica di San Francesco è un'imponente chiesa su 2 livelli consacrata nel 1253. Gli affreschi duecenteschi che ritraggono la vita di San Francesco sono stati attribuiti, tra gli altri, anche a Giotto e Cimabue. La cripta ospita il sarcofago in pietra del santo.

2

PERUGIA

Perugia è un piccolo gioiello che si dischiude pian piano davanti agli occhi dei visitatori. La cittadina umbra custodisce tesori artistici e monumentali che ne testimoniano il ricco passato e rendono giustizia al primato culturale del nostro Paese.

3

MONTONE

è un delizioso villaggio medievale fortificato del X secolo situato in Umbria nella zona conosciuta come Alta Valle del Tevere, a circa 40 km da Perugia e nelle vicinanze di Città di Castello e Umbertide.

4

VALLO DI NERA

Vallo di Nera è un paese monumento. E’ un borgo che emerge a stento dai boschi con le sue case di pietra chiara, straordinariamente conservato dal 1217, da quando la città di Spoleto concesse agli uomini di Vallo di costruire un castello a difesa della valle, sul colle dove in precedenza sorgeva una rocca. Si presenta, dunque, come una fortezza medievale con un impianto urbanistico a pianta ellittica, eretta su un colle del versante sinistro del fiume Nera.

5

TREVI

Situata tra Foligno e Spoleto, Trevi si erge sui pendii del Monte Serano, arroccata su un colle ricco di uliveti. Chiese, torri e palazzi disegnano il profilo nobile di questo borgo che dai suoi 412 metri di altezza offre uno spettacolo mozzafiato sulla via Flaminia.

6

CITTà DELLA PIEVE

Città della Pieve è una cittadina affacciata sulla Val di Chiana, dai caratteri senesi, che ha dato i natali al Perugino, il "divin pittore". Centro etrusco-romano, nel VII secolo divenne la potente "Castrum Plebis", sorta attorno alla Pieve dei Santi Gervasio e Protasio. Nel 1188 fu sottomessa a Perugia e, sotto Federico II di Svevia, il libero Comune assunse l'attuale assetto urbanistico (1250).

7

STIFONE – LE MOLE DI NARNI – LE GOLE DEL NERA

Lungo la riva sinistra del fiume Nera, sorge un paesino dove un tempo i romani costruivano le loro navi. Si chiama Stifone ed и una piccola meraviglia che potrete trovare lungo l'itinerario delle Gole del Nera. 

8

GUBBIO

Gubbio è una cittadina medievale dell'Umbria. La sua funivia Colle Eletto sale sul Monte Ingino, dove è situata la basilica a 5 navate di Sant'Ubaldo e da dove si gode di panorami degli Appennini. In centro, il Duomo vanta dipinti del XVI secolo e una cappella barocca. All'interno del palazzo gotico dei Consoli, con la sua sommità merlata, è allestito il Museo Civico, tra i cui reperti spiccano le Tavole Eugubine, 7 lastre di bronzo con antiche iscrizioni.

9

SAN GEMINI

Tra "I Borghi più Belli d'Italia" per il suo ricco patrimonio storico e culturale, è particolarmente noto per le sue acque minerali, che devono le proprie proprietà curative all’ambiente naturale dei Monti Martani da cui hanno origine. Lungo l’antica via Flaminia, su cui sorge il borgo di San Gemini, si trova lo splendido Parco archeologico di Carsulae.

10

SANT’ANATOLIA DI NARCO

Il borgo di Sant’Anatolia di Narco in Valnerina è il primo che i visitatori si troveranno di fronte provenendo da Spoleto. L'Antico Castello sorgeva nei pressi del Fiume Nera, mentre il borgo fu edificato successivamente sul poggio dove si trova tutt'ora. Il borgo si trova al centro tra le più importanti mete turistiche della Valnerina come la cascata delle Marmore e le città di Norcia e Cascia e dista soltanto pochi minuti da Spoleto.

11

LA SCARZUOLA – MONTEGABBIONE

Il convento costruito da san Francesco con la scarza – la pianta palustre da cui deriva il nome del luogo – fu acquistato nel 1957 dall'architetto Tomaso Buzzi che lo scelse come luogo perfetto per ospitare la sua città ideale: un gioiello architettonico interamente in tufo che è la metafora perfetta di un viaggio mistico-esoterico attraverso la storia umana, nell’incessante ricerca della verità.

12

LAGO TRASIMENO

Nella parte settentrionale dell'Umbria, a confine con la Toscana, il  lago Trasimeno è un vero e proprio paradiso naturale. Fatti rapire dal fascino di una visita in una delle città intorno: Castiglione del Lago, Paciano, Panicale, Piegaro, Città della Pieve, Magione, Passignano sul Trasimeno, Lisciano Niccone, Castel Rigone e Tuoro sul Trasimeno, che si affacciano direttamente sul lago o lo dominano dai colli circostanti. Prova l'emozione di una gita all' isola Maggiore e all'isola Polvese, che potrai raggiungere tutto l'anno con comodi battelli.

13

ORVIETO

Orvieto è un piccolo borgo dell'Umbria abbarbicato su una rupe di tufo. Il Duomo (1290) con la sua facciata a mosaico ospita una scultura marmorea della Pietà. Il Pozzo di San Patrizio (XVI secolo) dispone di una doppia scala a chiocciola. Una rete di grotte sotterranee testimonia le radici etrusche della cittadina. Manufatti di quel periodo, tra cui ceramiche e oggetti in bronzo, sono esposti al Museo Archeologico Nazionale.

14

RASIGLIA

Rasiglia è una frazione montana del comune di Foligno che sorge a oltre 600 metri di altitudine. Il paese, che conserva le caratteristiche tipiche del borgo medievale raccogliendosi in una struttura ad anfiteatro, è celebre soprattutto per le sue sorgenti: passeggiando per i suggestivi vicoli del centro è impossibile non rimanere incantati dai corsi d'acqua che attraversano l'abitato, rendendolo unico e affascinante.

15

SOLOMEO

Il borgo, di origine etrusca, lungo una strada che, già in età Romana, univa Perugia a Castiglion del Lago e a Chiusi, nel 1300 si chiamava “Villa Solomei” ed era costituito da un palazzo, un “casamentum”, 12 “domus”, due casalini e la Chiesa di San Bartolomeo, tuttora esistente. In seguito venne eretta una fortificazione intorno a un castello.

16

FERENTILLO

Situato nella parte sud-orientale dell’Umbria, Ferentillo è un piccolo borgo di aspetto medievale immerso nel verde della Valnerina ternana, adagiato lungo una gola sovrastata da due rocche e attraversato dal fiume Nera che divide l’abitato in due nuclei: Precetto e Matterella.

17

SCHEGGINO

il piccolo borgo di Scheggino, situato nell’area sud-orientale dell’Umbria si estende lungo le rive del fiume Nera nel cuore della Valnerina. Sorto intorno a un castello e interamente percorso da un canale artificiale, il borgo si trova in un territorio che offre un paesaggio unico. A poca distanza dal paese, le fonti di Valcasana sono un esempio dello spettacolo che la natura qui può regalare.

18

CASCATA DELLE MARMORE

La Cascata delle Marmore è una delle più famose d’Italia e tra le più alte in Europa. Si trova nella Valnerina, a poca distanza da Terni, inserita all’interno del Parco Regionale Fluviale del Nera. È formata dal fiume Velino, che si getta nel fiume Nera scendendo dal Lago di Piediluco.

19

SPOLETO

Spoleto è una città in Umbria, in Italia. È circondata da colline, uliveti e vigneti. Risalente al XII secolo, il Duomo di Spoleto ha una facciata porticata impreziosita da un mosaico. All'interno, ospita un ciclo di affreschi dell'artista medievale Filippo Lippi. Il complesso del Museo Archeologico Nazionale espone oggetti dell'età del bronzo e dell'epoca romana. Include anche il teatro romano restaurato.

20

NORCIA E CASTELLUCCIO

Norcia è situata a sud est dell'Umbria, nel pieno centro della Valnerina, zona montuosa attraversata dal fiume Nera, principale affluente del Tevere. Fu fondata nel V secolo a.C. dai Sabini. Una delle meraviglie che regala scenari suggestivi tra fine maggio e metà luglio, sono le fioriture di Castelluccio di Norcia.

Un dipinto per la grande vastità di colori che i pascoli assumono durante questo periodo.

21

BEVAGNA

Situata nel cuore dell'Umbria, la città è circondata da una fertile pianura ricca di acque e coltivata a grano, viti ed olivi. Per il notevole patrimonio ambientale, culturale e artistico fa parte del club de "I Borghi piщ Belli d'Italia". Vero e proprio museo a cielo aperto, è nota per essere la cittа delle Gaite, una delle più belle rievocazioni storiche d’Italia.

22

MONTEFALCO

Montefalco sorge sul vertice di un colle ricoperto di olivi e viti che si erge al centro delle valli del Clitunno, del Topino e del Tevere. Per la sua splendida posizione panoramica è definita la "Ringhiera dell'Umbria". Nel 1452 Benozzo Gozzoli la ritrasse nell'affresco dedicato alla Predica agli Uccelli. Per il notevole patrimonio ambientale, culturale e artistico fa parte del club de "I Borghi più Belli d'Italia".

Arrivo Partenza Camere
Adulti Bambini

DOVE SIAMO

Poggio Fiorito Country House

Via Castellana, 33

06081 Viole di Assisi (PG)

CONTATTI

Tel: +39 338 4129258

info@poggiofioritoassisi.com

Copyright © 2022 Poggio Fiorito Country House | Tutti i diritti riservati | P. IVA 02609660549 | Privacy Policy

Realizzato da FMT